BEPPE GIAMPÀ

Testi e Musiche Beppe Giampà
Eccetto 1  2  5 e 9 (G. Giampà – G. Guzzetta)
Arrangiamenti: G. Giampà, G. Guzzetta e G. Lodigiani
Registrato e missato da G. Logidiani presso Sky Studio

Beppe Giampà: Voce
Gianluca Guzzetta: Chitarre
Gianluca Amadio: Chitarre
Lorenzo Maschio: Basso
Davide Santin: Batteria e Tastiere

Copertina: Fabrizio Castellazzo

TESTI

Apple pie road

Due parole scritte a macchina tutte colorate
articolate, già dimenticate
non avrò mai la penna del poeta
tanto meno l’astuzia del ladro
ma so buttare bene di stomaco e di Rock and Roll

Su un muro di periferia di Inverness
sotto un cielo tinto di gabbiani
stretti stretti parlavamo d’amore
solo d’amore, d’amore, d’amore, d’amore

She lives in apple pie road
She lives in apple pie road

Da uno specchio tutto a forma di cuori
mi guardavi rubando un sorriso
poi scuotendo la testa ti feci andar via
mi spiace bellezza è tutta colpa mia, solo mia

Sarà l’aria che è troppo pesante
i tuoi occhi oppure le gambe
mi girava la testa in un ritmo agrodolce
milonga suonata soltanto per me, solo per me

She lives in apple pie road
She lives in apple pie road
apple pie road, apple pie road
apple pie road, apple pie road

Ti cerco tra la gente

E’ da un po’ che non ti sento, per me è cambiato tutto
ti ho vista sempre bene, per quel che mi ricordo
ho ancora il tuo orologio, sai non l’ho mica mai tolto
nel portafoglio porto la foto del tuo volto
il mio dov’è finito, non ti era mai piaciuto
capisco solo adesso perchè l’ho hai tenuto

Ti cerco tra la gente, ti vedo nei ricordi
ti voglio più che mai e aspetto che ritorni
Ti cerco tra la gente, ti vedo nei ricordi
e aspetto tu lo sai che ritorni da me
che ritorni da me …

E tutti i miei messaggi non li tieni più in memoria
ti vedi con qualcuno, si lo so che hai una storia
fa male, esplode dentro, mi spacca e non mi passa
dire a tutti quanti non sei più quella di una volta
per gli altri sembro a posto, lo sai non mi nascondo
da quella notte, sai, è cambiato tutto il mondo

Ti cerco tra la gente, ti vedo nei ricordi
ti voglio più che mai e aspetto che ritorni
Ti cerco tra la gente, ti vedo nei ricordi
e aspetto tu lo sai che ritorni da me
che ritorni da me …

La casa è sempre vuota, senza te non è più mia
si accumula di tutto, la radio tiene compagnia
non cerco quell’amore che con te ho conosciuto
e dopo mi ritrovo con una storia di un minuto

Ti cerco tra la gente, ti vedo nei ricordi
ti voglio più che mai e aspetto che ritorni
Ti cerco tra la gente, ti vedo nei ricordi
e aspetto tu lo sai che ritorni da me
che ritorni …

Ricerco i tuoi occhi tra la nebbia della gente
e ancora fino adesso , sai, non ho trovato niente
non è facile dirlo ma è di te che ho bisogno
non importa se devi andare, ti vedrò stanotte in sogno
in sogno, ti vedrò stanotte in sogno
just one more time

Femmina

Lei il sogno, lei la vai, lei la dolce malinconia
lei il pensiero che brucia dentro
ed io voglio bere la sua anima

Lei il messaggio, la fantasia
la sua pelle ora sopra la mia
prigionieri di un gioco antico
l’occhio si perde all’infinito

Femmina catena al cuore
femmina meraviglia in un attimo
femmina aroma selvaggio
femmina pianta rampicante sulla mia pelle

Lei sotto calde dune di seta
ci riprova il diavolo con la sua preda
che finirà poi col ridere
dopo aver mangiato la mia anima

Femmina catena al cuore
femmina meraviglia in un attimo
femmina aroma selvaggio
femmina pianta rampicante sulla mia pelle

E ancora, ancora sento il brivido di quella notte
il brivido che non mi lascia dormire …

Femmina …

Dove sei

Parlano di te tutte le strade di questo quartiere
dove si respira ancora aria di casa
dicono di te che sei partita
per un altro viaggio senza meta
e comunque senza ritorno

Ma qui non ci sono più sorprese
neanche più doni per Natale
e se proprio devo dirtelo mi chiedo ancora …

Dove sei, dove sei
sotto quale luna parlerai d’amore
però ora senza ombra di dubbio
è di gran lunga meglio
Dove sei, dove sei
sotto quanti brividi ti nasconderai
per sentire che sei viva
per sentirti ancora via

Parlano di te ma in fondo nessuno
ti ha spiegato mai come rimanere a galla
ed alzare la testa
e poi dicono di te, ma tu sei la sola
che sa splendere anche dietro la porta
e fuori dal mondo

Ma qui non ci sono più sorprese
neanche più doni per Natale
e stavolta devo dirtelo … 

Dove sei, dove sei
sotto quale luna parlerai d’amore
però ora senza ombra di dubbio
è di gran lunga meglio
Dove sei, dove sei
sotto quanti brividi ti nasconderai
per sentire che sei viva
per sentirti ancora via

Sopra una nuvola

Quando mi siedo sopra una nuvola della mia città
di fianco al sol leone, fiorisce la mia anima
solo che il sogno è bello finché dura poco
si apre il cielo sopra noi, ora scoppia la mia aurora

Quando mi siedo sopra una nuvola della mia città
confusione di colori, poco più di un passo dall’aldilà
ora che ho spezzato le mie catene sono libero
libero di volare, libero di sognare

E volo, io volo, le mie ali, il mio vento
e volo, io volo, clessidra del mio tempo
io volo, io volo, le mie ali, il mio vento
E volo, io volo, gioco tutto contro tempo 

Quando mi siedo sopra una nuvola della mia città
vivo un altra dimensione dalla mia realtà
e anche adesso che sono sveglio guardo quella nuvola
e continuo a volare, continuo a sognare

E volo, io volo, le mie ali, il mio vento
e volo, io volo, clessidra del mio tempo
io volo, io volo, le mie ali, il mio vento
E volo, io volo, gioco tutto contro tempo 
 

Tutte le volte che

Dormono le strade, sotto la luce bianca dei lampioni
Macchine parcheggiate in mezzo alla nebbia
Proprio quando fuori tutto tace
Anche il bar sotto casa ha spento la luce
Rimaniamo soli a guardare la notte

Lei è dolce e splendida più che mai
Questa notte è fatta solo per noi

Hey…tutte le volte che mi viene voglia di ridere
Quando mi dici:”Sto bene con te”
Hey…tutte le volte che mi guardi e poi sorridi
e lo so bene a che pensi…si lo so

Si svegliano i ricordi, anche quelli di due giorni fa
Sono sempre i soliti che bruciano dentro
Proprio quando tutte le parole
Non bastano per descrivere questo momento
Unico e così romantico

Ti fa chiudere gli occhi come la stanchezza
Ma questo brivido non vuole andar via

Hey…tutte le volte che mi viene voglia di ridere
Quando mi dici:”Sto bene con te”
Hey…tutte le volte che mi guardi e poi sorridi
e lo so bene a che pensi…si lo so

Tutte le volte che mi sento solo
Tutte le volte che basterebbe anche solo una parola
Si…solo una parola

Mia cara Valentina

Cambiare vita, cambiare aria
cambiare stile e pettinatura
cambiare il giorno con la notte
vederla passare e mangiarla con lo sguardo
e non ci sono più parole per giustificare
questa vita che precipita in fondo al mare
però così è se ti va, voglio volerti bene ancora un po’
ma bada bene …

Mia cara Valentina il mondo non è tutto fragole, 
lamponi, cioccolata e zucchero filato
mia cara Valentina sto troppo bene con te
mia cara Valentina, cara Valentina
ora lascia perdere i sogni e guardami negli occhi
cara Valentina … coffee girl
cara Valentina …

Cambiare vita, cambiare aria
puntare in alto e non aver paura
di fare ancora brutte figure
perchè la vita è come un altalena
fammi girare in questa giostra di parole
per me tu sei la luna ma sai scaldarmi come il sole
a primavera quando in giardino 
rinascono i fiori e il tuo sorriso

Mia cara Valentina il mondo non è tutto fragole, 
lamponi, cioccolata e zucchero filato
mia cara Valentina sto troppo bene con te
mia cara Valentina, cara Valentina
ora lascia perdere i sogni e guardami negli occhi
cara Valentina … coffee girl
cara Valentina …

Stringimi + forte

Sai, non mi importa più niente
se cammineremo da soli noi
per le strade del mondo
tanto poi comunque vada
ci sarà sempre quello che 
dovrà per forza poi dire la sua
le sue parole al vento e al diavolo

Dai che lo sai, ti voglio bene con tutta l’anima
bevi il tuo drink adesso che c’è ancora tempo
Tienimi li con te, ancora un po’ li con te

Stringimi + forte fino a farmi male
voglio sentire scoppiare il cuore
stringimi + forte, toglimi il respiro
fammi ancora sognare
come è bello fare l’amore quando sai di mare

Sai, ho ancora fiato e forza per resistere
restando in piedi e guardando avanti
senza accarezzare altre illusioni
dai che lo sai, passeranno questi anni 
e poi staremo ancora insieme o no
o sarà un altro ricordo, un altro ricordo

Stringimi + forte fino a farmi male
voglio sentire scoppiare il cuore
stringimi + forte, toglimi il respiro
fammi ancora sognare
come è bello fare l’amore

Stringimi io sono qui 
ma tu non mollare mai, non mollare mai
tienimi li con te se vuoi spalle larghe
per non lasciarti andare più 

E ancora Stringimi + forte fino a farmi male
voglio sentire scoppiare il cuore
stringimi + forte, toglimi il respiro
fammi ancora sognare
come è bello fare l’amore quando sai di mare

Canzone per Marta

Ultima canzone di questa notte
fuori la città che dorme sotto la pioggia
l’odore dell’asfalto bagnato mi fa stare bene … sai
è una notte senza fine, è una giostra
tutta colorata e in movimento
è la spinta quando stai su un altalena
toccando il cielo … vai
con la fantasia ti rendi felice
come un gioco di bimba ora sei
una scritta messa da parte … Marta

E andare via mai, andare via mai senza te, senza te

Ti prenderò per mano ora
ti porterò lontano dai
in una notte senza fine
Ti prenderò per mano ancora
poi rivivrò dalle mani tue
no, questa notte non andare via

Ultima canzone nel buoi nascosta
ma fuori la città ti sveglia
e dalla finestra la luce accarezza il risveglio
di un settembre tiepido ormai
come armonia il suono è colore
che nel vento si confonderà
in mille colori, coriandoli in festa

E andare via mai, andare via mai senza te, senza te

Ti prenderò per mano ora
ti porterò lontano dai
in una notte senza fine
Ti prenderò per mano ancora
poi rivivrò dalle mani tue
no, questa notte non andare via

Splendido giorno di sole

Sara davanti allo specchio
si sente già grande con tutto quel rimmel
giocando alla vita, sfiorandosi il seno, sorridendo un po’
Sara e i suoi mille ricordi tutti chiusi in una stanza
messi li apposta per non farli respirare
tanto il nostro è solo un ironico gioco di sguardi

Ma ora Sara apre la finestra
per guardare dritto in faccia la primavera
proprio lei che al mondo non deve più chiedere nulla
ma guarda il caso tutte le canzoni d’amore
ora mi parlano di lei
dei suoi sogni, della sua vita
e di tutto quello che io vorrei

Sara a volte è il silenzio
che si fa desiderare come una bella canzone
musica scritta per noi che restiamo qui ad ascoltarla
Sarà la notte che deve lasciare spazio ad una splendido
splendido giorno di sole