Biografia

beppegiampa (2)Cantautore ed interprete di reading musico letterari. Nel 2009 in collaborazione con Giovanni Lodigiani (compositore di musical e colonne sonore di film per il mercato americano), incide il primo album solista “E il sentimento brucia” presso gli studi di Santa Monica (U.S.A.). Appassionato di storie e culture popolari, successivamente scrive una canzone dedicata al Bandito Delpero, celebre brigante dell’800 delle Langhe. Dal 2012 l’attività artistica diventa sempre più impegnata, coniugando la composizione delle canzoni con la letteratura. Nello stesso anno pubblica l’album “I mattini passano chiari” dove mette in musica alcune delle poesie di Cesare Pavese contenute nel libro “Verrà la morte e avrà i tuoi occhi”, ottenendo ampi consensi in caffè letterari, club, festival letterari e teatri sia in Italia che all’estero (Germania, Austria e Belgio). Collabora con Daniele Biacchessi (giornalista, scrittore e capo redattore di Radio 24) a “Memorie Letterarie” spettacolo dedicato alle più importanti opere letterarie della Resistenza italiana. Nel 2015 riceve il premio “Ponti di Memoria” per l’impegno civile dall’Associazione Ponti di Memoria e dal MEI, con il patrocinio del comune di Milano. Il suo ultimo album si intitola “Della fatal quiete” nel quale ha musicato le poesie di alcuni dei più importanti poeti della letteratura italiana (Foscolo, Leopardi, Carducci, Pascoli e Campana). In collaborazione con lo scrittore Sergio Gnudi, scrive le musiche ed interpreta due spettacoli: “Era febbraio” (Storie di Resistenza ed impegno civile) e “Le stagioni in città” (Ballate inedite ispirate al Marcovaldo di Italo Calvino). Grazie a questi progetti, il cantautore riceve una lettera di encomio da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel 2016 scrive “Canzone per Fausto e Iaio” che assieme alle canzoni dei Gang, Massimo Priviero e Gaetano Liguori, è parte della colonna sonora del film di “Il sogno di Fausto e Iaio”, liberamente tratto dal libro di Daniele Biacchessi “Fausto e Iaio, la speranza muore a diciotto anni” (Baldini&Castoldi). L’ultimo singolo si intitola “Furia Granata” dedicato alla squadra del Grande Torino che perì a Superga il 4 maggio 1949 e alla figura del trombettiere del Filadelfia Oreste Bolmida. La canzone viene attualmente trasmessa allo stadio “Grande Torino” in occasione delle partite della prima squadra.

English
Deutsch